forumpa 2014

Cerca: Dossier, open government

5 risultati

Risultati

La partecipazione tradita (e alcune riflessioni sulla Cittadinanza Attiva)

Il 2013 è stato intitolato dallUnione Europea come Anno europeo dei cittadini , con il duplice obiettivo di promuovere la conoscenza dei diritti legati alla cittadinanza europea e di stimolare il dialogo tra i diversi livelli di governo, la società civile e il mondo delle imprese per individuare quale sia, da qui al 2020, lEuropa auspicata dai cittadini in termini di diritti, di politiche e di governance. Lattenzione delle istituzioni europee ai cittadini, per quanto necessariamente simbolica in iniziative di questo tipo, ci è di stimolo per riflettere su come, a livello internazionale, il rapporto tra governi e cittadini stia mutando fortemente fino a portare, in molto paesi, allinaugurazione di un nuovo modo di intendere il concetto e lo status di cittadinanza.

Leggi tutto

Quelli che sull'Open Government ci hanno scommesso. Contributi internazionali a FORUM PA 2012

Quest’anno a FORUM PA 2012  sono arrivate personalità, guru, esperti e testimonial nazionali e internazionali che abbiamo invitato a tenere dei keynote speech a FORUM PA 2012. Sono quelli che hanno portato le idee, le politiche, le esperienze internazionali più interessanti, aiutandoci a mettere sotto la lente dell’Open Government le opportunità, le sfide e le urgenze della nostra società e del suo governo.  La Redazione di FORUM PA in collaborazione con David Osimo, da Bruxelles, e con l’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma, propone  “Aspettando i Maestri dell'Innovazione a FORUM PA 2012”, uno spazio di anticipazione e approfondimento sui temi e i personaggi dell’Open Government nazionale e internazionale, a cui ora aggiungiamo i video e gli atti degli interventi degli esperti internazionali nei giorni di FORUM PA 2012.

Leggi tutto

Open data, PA 2.0 e G-cloud: una strategia per l’open government italiano

Obiettivo open government: questa la strategia per una Pubblica Amministrazione che, di fronte a una crisi non solo economica ma anche di identità, deve trovare nuovi modelli operativi. In Italia, a livello locale, ci sono già esperienze importanti in questo senso. Valorizzarle e metterle a sistema è il passo successivo. Oggi il ministro Renato Brunetta ha presentato un programma che va proprio in questa direzione e inserisce nell’agenda politica nazionale le azioni necessarie per creare una “PA aperta”, sul modello di quanto stanno già facendo, ad esempio, Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada. PA 2.0, G-cloud e Open data sono le parole chiave di questa strategia. Un portale che mette a disposizione i dati aperti della PA e un contest per progettare soluzioni utili e interessanti basate sull’utilizzo di dati pubblici sono le prime iniziative messe in campo.

Leggi tutto

Internet riguarda tutti. Voci dall’Internet Governance Forum Italia 2010

Internet riguarda tutti.  Imprese, informatici, università e centri di ricerca, pubbliche amministrazioni, organizzazioni sociali, cittadini di tutte le età e latitudini. Riguarda le persone. Quelle che lo usano, quelle che vorrebbero usarlo a condizioni migliori e soprattutto quelle che non lo usano. Così l’Internet Governance Forum Italia 2010 mette al centro, con un fuori programma, il “diritto ad internet”.

Leggi tutto

Verso l'open government che parla italiano?

Il 2010 sarà l’anno degli Open government data anche per l’Italia? Arrivano le prime pratiche, con la Regione Piemonte che apre il portale dati.piemonte.it. Crescono le voci, gli argomenti e i punti di vista a favore della PA aperta. Attorno ai lavori dell’Amministrare 2.0 ne abbiamo raccolto alcuni, a partire dalla convinzione condivisa che “l’accesso al patrimonio informativo della PA è pubblico".  Si apre così la strada (forse un po’ meno in salita) per l’item n. 6 del Manifesto Amministrare 2.0: “Open government data”.

Leggi tutto