Cerca: open government

Risultati 11 - 20 di 280

Risultati

I soldi che i Comuni dicono di avere ma che in realtà non hanno

All’interno del bilancio di ogni Comune esiste una voce chiamata “residui attivi”. Stiamo parlando di tutti quei soldi che le amministrazioni contano nel bilancio come entrate, ma che in realtà non hanno incassato. Crediti accertati, ma mai riscossi.

Leggi tutto

Open Government: due webinar in programma il 14 e 21 novembre

La community Open Government di InnovatoriPA ha organizzato un nuovo ciclo di seminari online dedicati ad approfondire le evoluzioni che i temi della trasparenza, della partecipazione dei cittadini alle iniziative della PA e dei dati aperti, stanno avendo in questi mesi in Italia.

Leggi tutto

Il mondo Open Data in 20 domande: un contributo alla diffusione dei dati aperti sul territorio

È evidente che non sono mai abbastanza le iniziative di comunicazione e diffusione sul perché e sul come “fare Open Data”. Così dal Coordinamento Agende 21 Locali, in collaborazione con la Provincia di Bologna, arriva un sussidio molto snello ma anche molto chiaro. Un pamphlet articolato in 20 domande e risposte per avviare con più cognizione il percorso, ormai imprescindibile, di liberazione dei dati all’interno delle Pubbliche Amministrazioni.

Leggi tutto

Roma, Digital Government Summit 2014

"Economia Digitale, Smart Government e Stato Innovatore": questo il sottotitolo della terza edizione del Digital Government Summit, l'evento che affronta scenari e nuove sfide aperte dalle ultime tecnologie e a cui il governo dell'economia deve cominciare a rispondere. L'evento in programma il 26 e il 27 novembre 2014 presso Roma Eventi - Fontana di Trevi promosso da FORUM PA, Associazione ASTRID  e The innovation Group.

Leggi tutto

Senigallia, cresce la famiglia di OpenMunicipio

Dopo Udine, OpenMunicipio arriva anche a Senigallia. Il Comune delle Marche investe nell’ accountability, aprendo la politica locale ai propri cittadini. Piena trasparenza di processi, atti, decisioni e votazioni.

Leggi tutto

Tasse sulla casa, in un anno oltre €300 a cittadino

Tornano le analisi della redazione di openBlog condotte a partire dai dati di Open Bilanci. Oggi è la volta dei tributi locali, in particolare le tasse sulla casa. Nel 2012 nei 15 Comuni più popolosi si spendevano in media €366 all’anno in tasse per la casa. Roma la più cara con €578, seguita da Milano (€511) e Padova (€488). Ultime Messina (€186) e Palermo (€153).

Leggi tutto

Internet Mobile, la PA non condivide: a #SCE2014 l'indagine realizzata da FORUM PA

Mentre gli italiani preferiscono sempre di più smartphone e tablet per collegarsi a internet (il 60% degli accessi alla rete avviene da mobile, secondo i dati Audiweb di maggio 2014), la PA è quasi assente dai terminali mobili delle persone. Dispongono di un sito web correttamente fruibile da smartphone solo una Regione su 20, il 9% delle Province, il 15% dei Comuni capoluogo, il 10% delle Camere di Commercio e il 19% delle Amministrazioni centrali (un insieme che comprende Ministeri ed Enti pubblici nazionali).

Leggi tutto

Big, open, linked facciamo il punto sui dati. Il 23 e 24 ottobre a #sce2014

Big data e Linked Open data rappresentano novità importanti per produrre informazione utile alle decisioni. Quali sono gli strumenti che possono consentire di realizzare questo obiettivo?

Innanzitutto piattaforme federate che consentano l'accesso ai dati attraverso strumenti di data analytics generalizzati e facili da usare.

In secondo luogo la produzione di dati aperti e collegabili tramite ontologie che consentano l'integrazione tra dati in modalità machine to machine.

Leggi tutto

Quali risorse oltre le tasse, Milano prima fra i grandi Comuni

I Comuni oltre agli strumenti tributari hanno altre possibilità di aumentare le proprie entrate. Quello che tasse e imposte non danno, può arrivare da proventi da servizi pubblici o da aziende partecipate. Fra le grandi città, guida il capoluogo lombardo.

Leggi tutto

Poggiani: "Recuperiamo il tempo perduto sull’Agenda Digitale"

In vista del prossimo appuntamento a Smart City Exhibition, abbiamo intervistato Alessandra Poggiani, nuovo direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale, per sapere quali sono i principali obiettivi e le scadenze che l’Agenzia si è data. Dopo un lungo periodo di stallo l’Agenzia per l’Italia Digitale ha intenzione oggi di ripartire più snella e determinata. Concretezza operativa e rispetto delle tempistiche i primi due ingredienti per recuperare credibilità e aprire nuove prospettive per l’Agenzia. “Partiamo in ritardo, ma vogliamo recuperare il tempo perduto con rinnovata determinazione” ha dichiarato la Poggiani.

Leggi tutto