Cerca: open government

Risultati 41 - 50 di 262

Risultati

Message in a bottle from Helsinki: “Face-to-face engagement for data that do not market itself”

The Infoshare Helsinki Open Data project is one of the most consolidated open government initiatives in Europe: hence, what Ville is telling us can be regarded as the “wise man counsel” to the youngest open data newbies in the cities.

Not surprisingly, Ville is mainly focusing his tale on communication with open data consumers, which as we’ll see happens to be a critical success factor.

Leggi tutto

Messages in a Bottle from the Old Continent Open Data Ocean

Open data is no longer big news. Few countries in the world now haven’t been talking at least once about open data. And even few now have not been promoting their internal open data regulations or strategies.
Moreover, if you look at Google Trends, the interest in the term “open data” is somewhat in a stable high-level since 2004.
It is however curious to see in which countries the term is more searched now, namely, in order: Kenya, India, Sri Lanka, South-Africa, Singapore, Pakistan and Philippines.

Leggi tutto

I cittadini come “controllori” della PA

Coinvolgere i cittadini è ancora il punto debole di qualunque progetto di realizzato dalla pubblica amministrazione. Eppure un piccolo progetto del Dipartimento della Funzione Pubblica sembra essere sulla buona strada, tanto da meritare una “convocazione” per la cerimonia di consegna dello European Public Sector Award a novembre. È la Bussola della trasparenza che offre ai cittadini l’opportunità di trasformarsi in controllori della PA e contribuire al miglioramento del nostro settore pubblico. Ne abbiamo parlato con Davide D’Amico, responsabile tecnico.

Leggi tutto

ComunicaPA

ComunicapaNome applicazione - ComunicaPA

Amministrazione proponente - Università degli studi Roma Tre

Leggi tutto

Linee Guida per l’apertura del patrimonio informativo pubblico: un primo commento

Sono state pubblicate il 1 agosto  le “Linee Guida Nazionali per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico”, redatte dall’Agenzia per l’Italia Digitale in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 52, comma 7 del decreto legislativo 82/2005, il Codice dell’Amministrazione digitale.

Leggi tutto

Cose (belle) a FORUM PA 2013 su cui vale la pena lavorare, secondo noi

Siamo una Redazione un po’ disordinata, che rifugge gli schemi e anche, per quanto possibile, gli anglicismi. Però a margine di FORUM PA 2013, una specie di analisi SWOT ci è venuta un po’ spontanea (ne saprete certamente più di noi, ad ogni modo SWOT sta per: punti di forza - Strengths, debolezze – Weaknesses, opportunità - Opportunities e minacce – Threats). Risparmiandovi i nostri lunghi e appassionati ragionamenti, vi condividiamo invece quello che abbiamo visto nella casellina “opportunità”, ovvero cose belle non ancora pienamente realizzate ma su cui lavorare.

Leggi tutto

Trasparenza e dati aperti: cronaca di un possibile equivoco

Quale è il fine del rilascio dei dati pubblici in formati aperti e riutilizzabili? Trasparenza? Sviluppo economico? Entrambi? Se non si chiarisce questa ambiguità è difficile impostare politiche pubbliche efficaci. In questo articolo Morena Ragone e Francesco Minazzi forniscono qualche breve spunto di riflessione utilizzando anche il confronto con altri contesti internazionali.

Leggi tutto

Open Government e Cittadinanza Attiva

Vittorio Alvino ha lavorato alle analisi e alle raccomandazioni su Open Government, nell'ambito della Giornata della Cittadinanza Attiva.

Accountability e open data: i 7 punti di contatto

L’apertura dei dati ambientali in un ente locale migliora i processi organizzativi e ampia le modalità di partecipazione dei cittadini, ma i processi di open data e i relativi impatti in termini di innovazione sociale, necessitano di sistemi di rendicontazione e nuove metriche, sia dal punto di vista delle politiche sociali che ambientali. Questa reciprocità genera alcuni effetti concreti e alquanto pragmatici.

Leggi tutto

Il cervello distribuito delle città

Abbiamo scritto recentemente della visione strategica di Santander nell’articolo “Smart vision: cosa può insegnare l’esempio di Santander alle città italiane". La città spagnola ha lanciato in questi giorni una nuova interessante iniziativa chiamata City Brain che mira a coinvolgere i cittadini nella raccolta di idee per migliorare la città. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Leggi tutto