forumpa 2014

Cerca: Riforma PA, open government

Risultati 1 - 10 di 84

Risultati

Per una seconda fase degli Open Data in Italia*

L’Open Data Day, celebrato a livello internazionale, è sicuramente l’occasione per una riflessione su quella che è stata in questi anni la via italiana agli Open Data e su quali siano le sfide da affrontare. Quella che possiamo chiamare, infatti, la prima fase degli Open Data è da considerare conclusa anche da noi. Una volta, parlando di questo processo, Tim Berners Lee scriveva che il percorso di liberazione degli Open Data deve partire dall’alto, dal livello intermedio e dal basso. Ed è quello che è successo negli ultimi tre anni anche in Italia.

Leggi tutto

E se per caso il Governo durasse?

Se per caso le agitate acque della nostra politica di bottega concedessero comunque a questo Governo un tempo ancora sufficientemente lungo per portare a casa qualche risultato, cosa vorrei che mettesse in cima alle sue priorità per quanto riguarda il government? Difficile gioco della torre perché le cose da fare subito sarebbero tantissime, ma ci provo indicando cinque sfide che hanno anche la pretesa di suggerire al Governo di essere coraggioso e di uscire dalla vaghezza, perché è tempo per una agenda concreta e realistica, che cambi radicalmente le aspettative e dia fiato alla parte migliore della PA. Cinque sfide quindi, che si possono mettere sul tavolo e vincere nel giro dei diciotto mesi che i più ottimisti indicano come tempo massimo di scadenza dell’attuale esecutivo. Eccole...

Leggi tutto

Open Government e Cittadinanza Attiva

Vittorio Alvino ha lavorato alle analisi e alle raccomandazioni su Open Government, nell'ambito della Giornata della Cittadinanza Attiva.

Buona Pasqua, se…

La Pasqua tocca profondamente ciascuno di noi, cristiani e non cristiani, portando una ventata di speranza, di vita e di colori contro il grigio, la monodimensionalità delle intelligenze, l’inverno dello spirito. Buona Pasqua quindi. Ma, dal mio punto di vista, sarà una Buona Pasqua per noi e per le nostre amministrazioni soprattutto se crederemo nella ripresa, ma se…

Leggi tutto

FORUM PA 2013: il Paese alla sfida della trasparenza e della verità

Tre sono le parole d’ordine dell’Open Government: partecipazione, collaborazione, trasparenza. In questo momento, però, la nostra attenzione si rivolge con la massima energia sulla grande domanda di trasparenza che leggiamo intorno a noi e che è giustificata e ragionevole. Se anche potessi svolgere qualsiasi adempimento online, potessi dimenticare per sempre l’indirizzo di qualsiasi sportello pubblico e potessi dialogare via Internet con qualsiasi ufficio, ma non sapessi esattamente come vengono spesi i miei soldi sino all’ultimo euro, sarei un cittadino a metà.

Leggi tutto

Far funzionare meglio la città con l'aiuto di tutti. #Smartgov Chicago - Roma

A Chicago hanno messo su una strategia social che ne fa una delle città in lizza per il titolo di "smartest city on Earth". Trasparenza, apertura e collaborazione sono le parole chiave. Cosa, come e perché può essere trasferito e rielaborato dalle città del Bel Paese? La scorsa settimana Kevin Hauswirth e la strategia social dell’amministrazione di Chicago hanno fatto il giro dell’Italia, tra Milano e Roma. Venerdì mattina - nella tappa romana co-organizzata da Ambasciata Americana e FORUM PA - con una cinquantina tra esperti, attivisti e funzionari pubblici italiani abbiamo ascoltato il (giovanissimo) Social Media Director del sindaco Emanuel.  Appurata tutta la coolness che contraddistingue Chicago abbiamo fatto a Kevin qualche domanda.. Andiamo per (s)punti.

Leggi tutto

Dall’Open Data all’Open Budget: l’Italia si confronta con l’Europa

Difficoltà di reperire le informazioni e ritardo nella pubblicazione rendono l'Italia ultima tra le nazioni dell'Europa occidentale in tema di "trasparenza" dei bilanci. A dirlo una ricerca realizzata dall’International Budget Partnership, organismo indipendente, sulla base di un questionario compilato da esperti in materia di contabilità di stato della società civile, indipendenti e non legati in alcun modo al Governo.

Leggi tutto

La partecipazione tradita (e alcune riflessioni sulla Cittadinanza Attiva)

Il 2013 è stato intitolato dallUnione Europea come Anno europeo dei cittadini , con il duplice obiettivo di promuovere la conoscenza dei diritti legati alla cittadinanza europea e di stimolare il dialogo tra i diversi livelli di governo, la società civile e il mondo delle imprese per individuare quale sia, da qui al 2020, lEuropa auspicata dai cittadini in termini di diritti, di politiche e di governance. Lattenzione delle istituzioni europee ai cittadini, per quanto necessariamente simbolica in iniziative di questo tipo, ci è di stimolo per riflettere su come, a livello internazionale, il rapporto tra governi e cittadini stia mutando fortemente fino a portare, in molto paesi, allinaugurazione di un nuovo modo di intendere il concetto e lo status di cittadinanza.

Leggi tutto

Raduno Spaghetti Open Data: una palestra per funzionari pubblici e non, in piena filosofia hacker

La mailing list di Spaghetti Open Data si incontra fisicamente a Bologna, il 18, 19 e 20 gennaio 2013. Un vero e proprio raduno aperto a chiunque, dentro e fuori la pubblica amministrazione, si senta un “attivista civico” con una forte attitudine alla condivisione e nessuna paura della tecnologia. Una sola regola: voler imparare e sentirsi parte di un cambiamento. Ne abbiamo parlato con il fondatore e principale animatore Alberto Cottica.

Leggi tutto

Considerazioni personali sulla trasparenza

Cosa possono e cosa devono fare le amministrazioni per per essere più trasparenti? A seguito dell'editoriale della settimana scorsa "Povera trasparenza, morta asfissiata!" che ha sollevato un'interessante discussione tra i commenti, riceviamo un contributo da Davide D'Amico - esperto di sistemi informatici del dipartimento della funzione pubblica PCM - in cui viene presentata un'approfondita analisi del concetto di "trasparenza" così come viene interpretato dalla nostra normativa e di "open data", fornendo anche una lettura critica di alcune tendenze in atto. Pubblichiamo volentieri l'articolo certi che sarà utile a stimolare la discussione e a far nascere nuovi spunti di riflessione.

Leggi tutto