Contenuti recenti

Guerra aperta al degrado urbano: il caso Milano

Ci sono gli ex cinema De Amicis, Splendor, Luce, Maestoso e Adriano, l'ex palazzo Inps di via Toffetti e l'ex Grand hotel Brun, senza contare diverse villette, nell’elenco delle aree ed edifici privati che versano in stato di abbandono stilato dal Comune di Milano e per cui l’amministrazione richiede l’immediato intervento da parte dei proprietari. Gli immobili, distribuiti in tutte le nove zone della città e dalle tipologie più varie, sono stati individuati grazie alla collaborazione delle associazioni di quartiere con l’obiettivo di portarle a nuova vita, nel rispetto del decoro urbano e dell’interesse generale.

Leggi tutto

Linee guida per l’affidamento dei servizi di manutenzione degli immobili

L'AVCP - ora ANAC Autorità Nazionale Anticorruzione (a seguito dell’entrata in vigore dell’art. 19 del DL 90/2014 che ne ha disposto la soppressione e il trasferimento dei compiti e delle funzioni all'ANAC) - ha predisposto e posto in consultazione le "Linee guida per l’affidamento dei contratti pubblici attinenti ai servizi di manutenzione degli immobili".

Leggi tutto

Le città intelligenti di EFISIO: on line la graduatoria

È online la graduatoria definitiva delle proposte progettuali presentate nell’ambito di EFISIO, l’iniziativa lanciata da Studiare Sviluppo in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale Smart City – ANCI, dedicata alla pianificazione finanziaria dei progetti di Smart Cities a valere sul progetto EPAS.

Leggi tutto

L'ok del Garante allo Schema di Decreto sul Fascicolo Sanitario Elettronico

A piccoli passi verso la concreta realizzazione del Fascicolo Sanitario Elettronico. Il Garante per la privacy ha infatti espresso parere favorevole sullo schema di decreto del  Presidente del Consiglio dei ministri -  il primo di  una serie di decreti attuativi previsti dalla norma di legge - che consentirà a Regioni e Province autonome di dare il via al Fse. Si prevede il consenso del paziente e la tracciabilità degli accessi al fascicolo, ma approfondiamo il tema con Saveria Coronese dello Studio Legale Lisi.

Leggi tutto

Debiti PA: quali Comuni pagano in tempo?

In che misura un Comune riesce a pagare servizi e acquisti, per i quali si è impegnato nel corso dell'anno? Grazie alla nostra collaborazione con openBlog ed openpolis scopriamo dove risiedono i maggiori debiti della pubblica amministrazione: guida la classifica il virtuoso Treviso, chiude Reggio Calabria.

Leggi tutto

Nuove prospettive per l’occupazione giovanile: ecco il manifesto dei makers

Italia Lavoro li ha voluti a Montepulciano in occasione del festival Luci sul Lavoro. Li ha fatti incontrare con amministratori pubblici, sociologi dei media, rappresentanti di Confindustria e del mondo accademico, esperti di politiche del lavoro. Ne è scaturito un confronto aperto e fortemente dialettico, che ha prodotto un nuovo manifesto per l’occupazione giovanile: un insieme di spunti e proposte che Italia Lavoro invita a condividere e a sottoscrivere per promuovere concretamente nuove forme di autoimprenditorialità e di occupazione.

Leggi tutto

Linea Amica, superato il milione mezzo di contatti

Ha superato il traguardo del milione e cinquecentomila contatti Linea Amica, il contact center realizzato da Formez PA su incarico del Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, che risolve concretamente i problemi dei cittadini su lavoro, disabilità, pensioni, immigrazione, tasse, imprese. A questi numeri importanti - conseguiti da gennaio 2009 ad oggi - si aggiungono i 128.252 contatti con gli utenti tramite email, chat, app per smartphone e Skype.

Leggi tutto

Data driven decision: non un vezzo, ma una esigenza che ci chiede anche l’Europa

I dati ci stanno già aiutando a prendere decisioni. Ci aiutano ad accelerare le diagnosi, a trovare il posto ideale per installare un parco eolico, a evitare gli imbottigliamenti nel traffico, a prevedere i raccolti o a studiare gli avversari nello sport. E’ tempo che anche la politica e l’amministrare pubblico comincino a ponderare decisioni e a fare scelte sulla base di un’informazione affidabile e ben strutturata.

Leggi tutto

A Roma c’è lo SCEC: lo sconto che cammina al fianco dell’Euro

Contrastare la crisi, trovare soluzioni intelligenti ed alternative alla grande distribuzione e rivitalizzare il commercio di vicinato. A Roma, nel quartiere San Lorenzo, da qualche tempo è cominciata una sperimentazione completamente dal basso ed un “po’ folle”: lo SCEC è una moneta complementare che fa bene all’economia e all’identità locale. L’obiettivo non è dichiarare guerra alle distribuzione organizzata, ma arricchire di significato l’esperienza di abitare una città.

Leggi tutto

Mappe del Consumo Sostenibile - Regione Emilia Romagna

Nome applicazione - Mappe del Consumo Sostenibile

Amministrazione proponente - ERVET - Regione Emilia Romagna

Leggi tutto