Contenuti recenti

Roma brucia anche di energie positive #laltraCapitale

A leggere i giornali e i commenti ci troviamo davanti a una città in bilico tra il commissariamento per il fallimento della politica e la rivolta che trasformerebbe in poco tempo le nostre periferie nelle banlieue parigine. Senza nulla togliere alla drammaticità della situazione, la lettura attuale rischia di non tener conto di una realtà molto più complessa e di non interpretare, o peggio ancora non ascoltare, quelli che potrebbero essere i prodromi di un nuovo modo di intendere la cittadinanza urbana.

Leggi tutto

L’utilizzo della firma elettronica avanzata e grafometrica nel settore pubblico alla luce del nuovo Provvedimento del Garante privacy

L'aumento di dispositivi e tecnologie che leggono i nostri dati biometrici per accertare la nostra identità (impronte digitalie e vocali, iride, firma etc) hanno spinto il garante per la privacy a pronunciarsi sui modi in cui la raccolta ed il trattamento di questi dati sono da considerarsi leciti. Nell'ambito della collaborazione di FORUM PA con lo Studio legale Lisi, Luigi Foglia e Sarah Ungaro colgono l'occasione per fare il punto sulle diverse firme elettroniche e i loro ambiti di applicazione.

Leggi tutto

Il costo dell’indebitamento per i Comuni italiani, la classifica da openbilanci

Non solo le nostre città accumulano debiti, ma soprattutto su questi debiti accumulano oneri finanziari non da poco. Fra le grandi città, Bari è di gran lunga quella che ne paga di più le conseguenze. A seguire Palermo e Catania. 

Leggi tutto

Golf Emilia Romagna

Nome applicazione - Golf Emilia Romagna

Amministrazione proponente - Regione Emilia Romagna

Leggi tutto

Grand Tour Campania

Nome applicazione - Grand Tour Campania

Amministrazione proponente - Assessorato ai Beni Culturali e Turismo della Regione Campania

Leggi tutto

Baviera: vogliamo auto elettriche in strada? Allora pensiamo ad un'infrastruttura di ricarica diffusa

Spesso per introdurre nella società quell’innovazione disruptive che consente un salto di qualità e permette il raggiungimento di determinati obiettivi di governo della città, l’impegno del settore pubblico non basta. È il caso della mobilità elettrica: se non c’è un numero sufficiente di veicoli, gli investimenti in infrastruttura si trasformano facilmente in sprechi, ma senza infrastruttura il mercato non decolla. Un circolo vizioso che a Monaco (una delle sedi storiche dell’auto tedesca) stanno provando a spezzare con un’interessante strategia pubblico-privata.

Leggi tutto

The Future of Cities: tre passaggi per ri-generare il capitale sociale

Esistono ambienti e contesti che sono veri e propri ecosistemi in cui la crescita di capitale sociale viene stimolata e supportata. Il capitale sociale è un asset in grado di fare la differenza all’interno delle nostre città. Avremo quindi bisogno di nuovi strumenti e, necessariamente, nuovi meccanismi per misurare e accelerare la crescita di nuovo capitale sociale nelle realtà urbane del nostro Paese. Il primo passo da compiere è mettere a fuoco l’esistenza di “tre riduzionismi” che oggi ne compromettono lo sviluppo e la ri-generazione. In seguito, sfruttando la risposta innovativa e creativa che il momento attuale di crisi ci richiede, sarà necessario compiere “tre passaggi”, per cambiare paradigma ed abbracciare un altro orizzonte di significato della produzione del valore e dell’innovazione sociale in grado di generarlo. 

Leggi tutto

S.P.E.S.LAB, on line gli atti del Tavolo sui PON FSE 2014-2020

Pubblicati gli atti del 4° tavolo di lavoro nazionale "FSE 2014-2020. Gli orientamenti della nuova programmazione" realizzato dal Progetto S.P.E.S.Lab - Servizi per le Parti Economiche e Sociali di tipo Laboratoriale.

Leggi tutto

Comune di Cagliari, app e nuovi dataset per portale Open Data

Aveva già ricevuto a settembre di quest'anno la Menzione Speciale del premio E Gov per il progetto OpenData & OpenService, ora il Comune di Cagliari pubblica nove nuovi set di dati in formato aperto attraverso lo spazio dedicato sul portale web.

Leggi tutto

Agenda della semplificazione: nero su bianco obiettivi, tempi e responsabilità per la riforma della PA

Restituire il tempo a cittadini e imprese in settori chiave per la qualità della vita e la crescita dell’economia. Questo l’obiettivo prioritario dell’Agenda per la semplificazione 2015-2017 approvata il 1 Dicembre dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro per la semplificazione e la PA, Marianna Madia. Un documento sintetico e di facile consultazione che contiene le linee di indirizzo condivise da Stato, Regioni e Enti Locali (Comuni, Province e Città metropolitane) per l’effettiva riduzione dei tempi e dei costi dell’amministrazione pubblica. Semplificare per ridurre l’incertezza nei rapporti con la pubblica amministrazione.

Leggi tutto